Una miscela metaforica (in inglese)

Quante espressioni idiomatiche inglesi riconoscete in questa vignetta di Dave Whamond?

vignetta americana intitolata Mixed metaphors can be a recipe for disaster

Mixed metaphor è una combinazione strampalata di espressioni idiomatiche diverse – esempi italiani potrebbero essere tanto va la gatta al lardo che i topi ballano o non svegliare il cane che morde.

A recipe for disaster si dice per qualcosa che andrà sicuramente a finire male. È il contrario di recipe for success che con il calco ricetta per il successo è in uso anche in italiano.

In a nutshell equivale a in poche parole, in breve, in sintesi, e ha un’origine curiosa: fa riferimento a uno scritto di Plinio il Vecchio che raccontava di una copia su pergamena dell’Iliade così minuscola che poteva essere contenuta nel guscio di una noce (dettagli).

striscia di Pearls Before Swine
Striscia di Stephan Pastis del 2020 ma tuttora valida!

Sour grapes indica l’atteggiamento di chi si esprime negativamente su qualcosa che vorrebbe poter avere o una situazione in cui vorrebbe trovarsi ma che gli è preclusa. Il riferimento è alla volpe e l’uva della favola di Esopo, ma con connotazioni diverse da quelle che usiamo in italiano, come descritto in Uva aspra americana, uva acerba italiana.

Put all eggs in one’s basket è ormai in uso anche in italiano come mettere tutte le uova nello stesso paniere e ha un significato molto simile a puntare tutto su una carta sola e in forma negativa è spesso usato per indicare la necessità di diversificare i rischi.

Spill the beans significa spifferare, svelare qualcosa che doveva rimanere segreto o riservato, e ha un equivalente più recente in spill the tea, di cui esiste anche un calco molto informale italiano che ho descritto in Cosa succede se si spilla il tè?

Not one’s cup of tea è qualcosa o qualcuno che non piace o con cui non si hanno affinità: dettagli in NOT my cup of tea.

That’s the way the cookie crumbles è un’espressione usata per esprimere rassegnazione per qualcosa di sgradevole, già descritta in “Biscotto” in inglese.

Can of worms è una metafora che rimanda alle lattine di vermi usate dai pescatori americani e identifica una situazione ingarbugliatissima, complicata e spesso anche imbarazzante da cui è difficile riuscire a districarsi. 

Drink the Kool-Aid significa credere ciecamente a qualcuno o in qualcosa senza mai metterlo in discussione. Ha un’origine truce descritta in “Bere il Kool-Aid”.

In a pickle si dice per indicare che si è in una situazione difficile, complicata e/o imbarazzante. È un’espressione antica, usata anche da Shakespeare, e ha una storia piuttosto complicata.   


Altre espressioni idiomatiche inglesi:
►  Animali metaforici, in inglese
►  In inglese, interni con animali
►  Escrementi animali metaforici, in inglese
►  Espressioni “animalisticamente corrette”


2 commenti su “Una miscela metaforica (in inglese)”

  1. Watkin:

    Umberto Eco, nelle sue “40 istruzioni per scrivere bene”, aveva detto: “Non usare metafore incongruenti anche se ti paiono «cantare»: sono come un cigno che deraglia.”

Lascia un commento L' indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *.