In inglese: “Bravo, Jasmine!”

tweet dall’account ufficiale del torneo di Wimbledon del 9 luglio 2024: “The first Italian woman in the Open Era to make the semi-finals at Wimbledon. Bravo, @JasminePaolini”

Questo tweet di congratulazioni dall’account del torneo di Wimbledon alla tennista italiana Jasmine Paolini ha scatenato vari commenti “grammaticali” male informati.

Parecchi italiani si sono infatti lamentati per l’uso di bravo anziché brava, ma così facendo hanno dimostrato di non conoscere sufficientemente bene l’inglese. Qui infatti bravo non è un aggettivo italiano ma un’esclamazione della lingua inglese, e in quanto tale è una parola invariabile.

In inglese l’esclamazione bravo si sente principalmente a teatro, alla fine di spettacoli o concerti come forma di apprezzamento per la recitazione o l’esecuzione. Non fa differenza se ci si rivolge a uno o più interpreti, uomini o donne: si usa sempre e comunque la stessa forma bravo.

L’origine di bravo è italiana, ma la parola è entrata in inglese nel XVIII secolo attraverso il francese, e come in francese anche nell’inglese britannico bravo si pronuncia con l’accento sulla seconda sillaba: /ˌbrɑːˈvəʊ/. È anche un internazionalismo: si esclama bravo in varie altre lingue europee.

In sintesi:
In italiano: brava Jasmine! [aggettivo accordato con il nome]
In inglese: bravo, Jasmine! [esclamazione]

Italiani che correggono l’inglese

Sicuramente chi ha commentato non conosceva il bravo inglese e ha concluso, impropriamente, che fosse invece un omaggio in italiano a una tennista italiana.

Tweet dall’account di Wimbledon alla tennista britannica Katie Boulter: “That winning momenti in front of a home crowd. Bravo, Katie Boulter”
(esempio di apprezzamento per la tennista britannica Katie Boulter)

È comunque una reazione tipica da social: qualcuno critica la lingua altrui e poi molti altri si accodano e fanno lo stesso commento, senza però verificare che si tratti effettivamente di un errore. E magari senza neppure essere in grado di costruire correttamente una frase di livello elementare nella lingua che si sta giudicando. Due esempi:

 Due risposte sgrammaticate: 1 Brava! Not bravo. Cause is a she; 2 You have to say “bravA” because is female!!!”

Si sa che sui social tutti sono esperti di qualsiasi argomento, però trovo comunque sconsolante vedere tali livelli di ignoranza di nozioni di base della grammatica inglese, ad esempio che è sempre necessario specificare il soggetto.


In tema scarsa conoscenza dell’inglese, altri esempi di errori che non lo erano ma che avevano comunque scatenato reazioni e discussioni:

Traduzioni Expo: Not only is it…
Refuso di Expo 2015 ed errori dei media
Attacco ad attachment (ma è attaccamento!)
Come si dice Lago di Como in inglese


6 commenti su “In inglese: “Bravo, Jasmine!””

  1. Ann De Latter

    Anche in neerlandese si usa bravo per il femminile e il plurale.

  2. Licia:

    @Ann, grazie. Tra le lingue con cui abbiamo meno familiarità, mi è stato segnalato che bravo si usa anche in turco e in bulgaro.
    Aggiungo un altro esempio di commento sgangherato con traduzione letterale di “le basi [proprio]”:

    Tweet con testo “Correction: brava (feminime adjective). The basis mate the basis

  3. Silvia

    Io ricordo di aver letto e sentito anche in tedesco in passato (il mio utilizzo del tedesco è molto scemato negli anni) “Bravo!” , indifferenziato.

Lascia un commento L' indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *.